Vaccino: un diritto che deve essere per tutti

E’ iniziata la campagna di vaccinazione in Italia contro il Covid-19. Per il momento si somministra il vaccino della Pfizer Biontech mentre si dovrebbe avere a breve anche il vaccino Moderna. Altri paesi stanno conducendo vaccinazioni con i prodotti preparati in Russia e Cina. Cuba è in avviata fase di sperimentazione per 4 vaccini.

Sul vaccino contro il Covid infuria un dibattito spesso surreale. Per noi, più che la divisione del tutto antiscientifica tra si e no vax, è importante sottolineare la possibilità di favorire cure disponibili a tutti. Per questo invitiamo a sostenere una campagna lanciata a livello europeo per l’abolizione del copyright sulla ricerca scientifica in modo che possa essere fattiva la più ampia collaborazione scientifica tra chi studia e sperimenta vaccini.

Per firmarla (obiettivo è raggiungere 1 milione di firme) si va qua. Serve pochissimo tempo e il numero della carta di identità. L’iniziativa è stata lanciata da un gruppo di parlamentari europei tra cui Marc Botenga (appartenente al PTB, partito dei lavoratori del Belgio). Il parlamentare è stato ospite di una diretta live con Fabrizio Chiodo (il ricercatore italiano che lavora a Cuba nello studio e nello sviluppo del vaccino no profit Soberania. La trasmissione è stata prodotta per iniziativa di Potere al Popolo con la presenza di Giorgio Cremaschi e Viola Carofalo.

Buona visione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail