Continua la campagna contro i tagli alle linee collinari dei bus

Nei mesi scorsi, il Comune di Genova ha approvato un piano complessivo di riordino del sistema di trasporto urbano. Il cosiddetto Piano Filobus, già finanziato, rivoluzionerà il sistema di trasporto pubblico a Genova. Il piano è contestabile su vari aspetti generali (innanzitutto perché vede diminuire notevolmente il chilometraggio totale in città) e molte associazioni lo hanno criticato. Ciò che non è stato però notato è che il piano, impatta notevolmente sulle periferie e sui quartieri collinari della città dove ci saranno tagli, accorciamenti e notevole accrescimento delle difficoltà per chi si muove con il servizio pubblico.

Potere al Popolo Genova ha iniziato da parecchie settimana una campagna contro questo taglio. Attraverso banchetti dove firmare una petizione per rivedere il piano ed eliminare i tagli previsti. La campagna continua attraverso i banchetti nei quartieri coinvolti, l’attacchinaggio informativo e una raccolta di firme online visto che, la difficile situazione sanitaria, rende problematico l’intervento diretto. Chi volesse approfondire l’intero piano del Comune, trova qua l’inchiesta completa fatta da Potere al Popolo. Di seguito il link per firmare online su piattaforma e i volantini da appendere nei quartieri da scaricare, diffondere, stampare ed appendere se si vuol contribuire.

Dopo circa un mese dall’inizio della campagna, la politica a Genova continua ad ignorare la questione. Il membro del PD Alessandro Terrile ne ha parlato sui social, dopo che qualcuno gli deve aver fatto notare che era in atto una mobilitazione, guadagnandosi un articolo sui giornali ma non ne è scaturito altro che pubblicità politica.

Al di là delle dichiarazioni di rito, fermare il piano di tagli è possibile. Ma occorre una mobilitazione dei cittadini visto che i consiglieri comunali e i partiti politici hanno fatto, per mesi, finta di non sapere nulla. Per questo vi invitiamo a firmare al link

https://www.petizioni.com/no_al_taglio_delle_linee_collinari

e a scaricare i materiali in (anche in bianco e nero), parlarne con gli interessati e diffonderli.

Volantino Ponente e Val Polcevera(qui scaricare a colori e qui in bianco e nero)

Volantino Oregina, Lagaccio, San Teodoro (qui scaricare a colori e qui in bianco e nero)

Volantino Marassi Quezzi (qui scaricare a colori e qui in bianco e nero)

Volantino Val Bisagno (qui scaricare a colori e qui in bianco e nero)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail