Sabato 12 giugno: da Genova alla Valsusa per la marcia NoTav

Sabato 12 giugno è convocata la Marcia Popolare NoTav da Bussoleno a San Didero. Da Genova viene lanciato un appuntamento per salire in treno. Ci si vede alle 8,30 a Genova Principe. L’appello alla partecipazione da Genova è stato lanciato da varie associazioni, organizzazioni e collettivi. Come Genova City Strike invitiamo a partecipare.

Evento fb (AutAut357, Potere al Popolo Genova, Vedo Terra)

Comunicato dei partecipanti da Genova

È ora di tornare a far sentire la nostra voce contro la distruzione della Valle, dell’ecosistema, della Natura e delle finanze pubbliche.
In un momento storico, economico e sociale particolarmente difficile a causa della pandemia covid-19 è importante riportare al centro quelle che sono le vere necessità della popolazione e dei territori: sanità, istruzione, reddito, cura dei territori e delle infrastrutture esistenti.
DIMOSTRIAMO ANCORA UNA VOLTA CHE LA VALLE C’ERA, C’È E CI SARÀ. SEMPRE.
Scendiamo in piazza contro la devastazione e la militarizzazione del territorio!
Mobilitandoci per tutti/e quei/quelle No Tav che con coraggio e generosità si sono opposti alla costruzione di questa inutile e dannosa grande opera e che oggi pagano con la galera, denunce e multe, il caro prezzo di chi si oppone alla devastazione ambientale e alla distruzione di un futuro dignitoso per tutti e tutte.
NON PERMETTIAMO CHE CI RUBINO IL FUTURO!!!
Il nostro futuro, ma soprattutto il futuro dei nostri figli e delle generazioni future con un’opera inutie che non avrà mai un saldo positivo di emissioni di CO2, che nel momento più delicato di svolta per migliorare il clima e salvare il Pianeta riversa nell’aria milioni di metri cubi di veleni oggi, raccontando la favoletta che domani andrà meglio.
SCENDIAMO ANCORA IN PIAZZA E MANIFESTIAMO TUTTI QUANTI CONTINUANDO A LOTTARE PER DIFENDERE LA NOSTRA TERRA.
Avanti No Tav!
***
Comunicato di Vedo Terra
Questo sabato 12 giugno saremo alla marcia popolare no tav in Val di Susa per ribadire che siamo contro la devastazione dei territori e la costruzione di grandi opere inutili. Gli investimenti di cui abbiamo bisogno sono nella sanità, nell’istruzione e nella cura dei territori.
Perché questo stato criminale investe capitali nelle grandi opere funzionali all’arricchimento di poche cosche mafiose e dannose per noi e per i territori. Dal Tap al Muos alla Tav e tutte le opere che nei territori vengono sostenute dalle confindustrie locali.
Essere contro il tav é essere contro il modello di vita che a quest’opera inutile, dannosa, devastante, costisissima è sotteso ovvero il Capitalismo.
Siamo al fianco dei compagni e delle compagne che da trent’anni lottano contro la costruzione di questo mostro d’acciaio e subiscono la repressione giudiziaria dello stato.
SCENDIAMO ANCORA IN PIAZZA E MANIFESTIAMO TUTT* QUANT* CONTINUANDO A LOTTARE PER DIFENDERE LA NOSTRA TERRA DALLA BARBARIE CAPITALISTA.
•••
Sabato H 8.30 CONCENTRAMENTO davanti alla Stazione di Genova Piazza Principe per partire tutt* insieme!
•••
#vedoterra #genova #valsusa #notav
 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail