ASIA Usb e inquilini teleriscaldati aprono tavolo in Comune a Genova sul carobollette

stata una giornata lunga, ventosa e fredda.

Dalle 14.30 siamo stati in presidio con gli inquilini teleriscaldati delle torri della fiumara fuori dal Comune. Cercavamo semplicemente un interlocutore per portare tutte le criticità legate a caro-teleriscaldamento e per sostenere le nostre rivendicazioni.

Iren S.p.A. e le istituzioni, dal Comune alla Regione, hanno fatto finta di nulla, anche a fronte della raccolta di più di 200 firme.
Oggi sotto Palazzo Tursi abbiamo avuto grosse difficoltà di interlocuzione ma nonostante questo Il presidio non è stato sciolto finché non abbiamo avuto la garanzia di essere ricevuti oggi stesso.
Abbiamo dovuto aspettare le 19.00 ma ci hanno ricevuto.

L’incontro è stato con il presidente del consiglio comunale Carmelo Cassibba, il quale si è dimostrato disponibile a intavolare un percorso risolutivo.
Come Asia Genova lo consideriamo solo un piccolo passo e siamo perfettamente consapevoli di quanto sia più semplice promettere.

Le rivendicazioni erano e rimarranno inamovibili:
– calmierazione delle bollette tassando gli extra-profitti
– abbassamento dell’iva dal 22 al 5% adeguando gli impianti di Iren S.p.A.
– ripubblicizzazione dei servizi energetici
– istituzione di un bonus nazionale per il teleriscaldamento
– moratoria per i debiti pregressi

Asia-USB Genova

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail